Poesie

Joris

NOTTURNO
E così si trasforma.
maschera di se stesso
e nasconde il suo compatto equilibrio.
Il battito cardiaco
traduce una nascita alla diversità.
In bianco e nero.
Non può - dico non può -
vedere le sue proliferazioni,
le sue analisi degenarate,
gli urti e gli specchi
che lo esasperano.
La Morte e la fanciulla
dirà: la morte e Pulcinella
si legge nelle sue
prime ed ultime pagine.
Alla fine, un suono simile
risuona irriconoscibile, crudo
e affiora duro, muto
come solido flessibile
e ride.

 

Fai crescere questo sito con un voto.

 

 


mRcNEtwORK Banner Exchange