Fabrizio Magnifico

Senza titolo

 

Il giorno che verrà è già ieri.

Non mi fermo.
Non ne sono capace.
Non ci riesco.
Continua ricerca.

Ho corso senza guardare dietro.
Adesso sono a oggi.
E domani ?

Ieri è passato.
Oggi è già ieri.
Domani è adesso e poi sarà ieri.
Un fiore comincia a morire nel momento che lo cogli.

Il ricordo di ieri c'è.
Sempre. 
Sono io che alimento il ricordo,
come il fuoco di un camino, come un falò.
Sono io che posso spegnerlo.

Le braci restano, 
per un attimo
poi la cenere.
 ALTRE POESIE DI FABRIZIO MAGNIFICO
 

««««« 12 Novembre 2003 »»»»»

 Il contributo di Fabrizio Magnifico riguardo 
L'ATTENTATO ALLA BASE DEI CARABINIERI DI NASSIRYA IN IRAQ

 

HOME PAGE

 

Cynegi Network

Cynegi Network

 


Cynegi Network