Renzo Montagnoli

Rosso scarlatto

 

Rosso scarlatto, dilagante, svenante;

inzuppa la terra riarsa, gronda dai rami,

trabocca dai monitor, stempera sozzamente

l’azzurro del cielo, il blu del mare, il verde

dei prati, il bianco dell’anima pura.

Ogni giorno sprizza da corpi sventrati,

a lunghi fiotti che si ramificano lungo

vestiti stropicciati e sempre più velocemente

ricopre questo mondo di odio esasperato,

di respiri soffocati, di libertà represse,

di incivile civiltà.

 

ALTRE POESIE DI RENZO MONTAGNOLI

 

Fai crescere questo sito con un voto.

 

 

HOME PAGE

 


Cynegi Network