Renzo Montagnoli

Fiore di pesco

 

Fluenti, di seta i capelli,

occhi innocenti senza fondo,

il nasino impertinente all’insù,

ma la bocca del fiore di pesco

aveva il colore, labbra 

morbide desiderose d’amore.

E nell’autunno, che anche per te

è al fin venuto, non resta

che il ricordo d’un bacio lontano,

di un momento di sogno

affondato nel cuore.

 

 

 

Fai crescere questo sito con un voto.

 

CLICCA QUI PER ALTRE POESIE DI RENZO MONTAGNOLI

 

HOME PAGE

 


Cynegi Network