Maria Grazia Travaglini

m.g81@hotmail.it 

 

Non sei qui

 

Non sei qui,
non sei reale
ti rifletti in questo mondo
suggestionati dall’apparenza
verità insignificanti
ma proiettati con la mente
fin troppo lontano.
Non sei qui,
ed io sono in un posto tra l’ignoto
e la banale visione delle cose
ad un passo dalla libertà vera
violenta.
Le porte tra me e ciò che non ho visto ancora
Sono, ora socchiuse
Nel corridoio di una mente instabile mi fermo
Aspetto
E tra due mondi vivo.
Non sei qui,
sei finzione, come me
come disegno su carta
animata dalle speranze
siamo lontani
anime libere
siamo voci nell’universo incontenibile
come mare che non puoi imprigionare
o stelle che non puoi catturare
 

 

 

Emozioni

 


Gelosia…

A volte prende il sopravvento in me

Come fosse il vento che non puoi fermare..

Perché?

Insicurezza.. dicono

Parola così apparentemente banale…

Ma che nasce dalle mancate certezze

Mai ricevute,

mai ottenute,

mai confermate…

rabbia…

che a volte

si trasforma

in quel senso di insoddisfazione

perché vorresti farti capire

ma non riesci a dire…

e la gente non comprende,

non capisce sguardi, parole

non sente…

e sei intrappola dentro te stesso.

Delusione…

Apatico sentimento che rovina l’anima

Quello che ti devasta

E subentra quando

Chi ami colpisce il tuo cuore

Con ciò che non ti aspetti

E non hai più respiri,

non hai più voglia di fidarti..

Amore…

Qualcosa di troppo lontano

Che sbarca in posti solitari

Ma che crea speranza

Ed è come veder rinascere un fiore

Dopo il lungo inverno,

dopo sterili stagioni di attesa

quando tutto sembrava spento,

consumato dal tempo..


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fai crescere questo sito con un voto.

 

 

HOME PAGE

 


Cynegi Network