Aforismi

 

  

 

- Ho spesso pensato cosa avrebbe detto di me alle amiche, se le avessi regalato una splendida
collana editoriale. (Silvio Aparo)

- L'eternità tendeva i suoi agguati per finirmi al più presto! (Silvio Aparo)

- Penso che mi stia costruendo una vita impossibile, se non altro perchè voglio impegarla a
scrivere. (Silvio Aparo)

- Il profilattico come Arlecchino è servo di due padroni! (Silvio Aparo)

- L'essenziale, come i salmoni, è tornare alla sorgente. (Silvio Aparo)

- Non trovo stupido che gli altri mi vedano diverso da come sono, ma che possano perder tempo
a guardarmi. (Silvio Aparo)

- Il vino era mosto, l'uomo era scimmia. (Silvio Aparo)

- Il giorno che dovrò morire mi assentero ingiustificatamente dal lavoro. (Silvio Aparo)

- La sfortuna non è ferma dietro l'angolo, ma gira per una rotatoria, pronta a prenderci
dietro...(Silvio Aparo)

- Roma è un palcoscenico, Milano il ditro le quinte, Torino il fantasma del teatro, Genova la
prima donna, Napoli l'attore protagonista e Palermo il suo pubblico: il "Teatro Italia".
(Silvio Aparo)

- Ogni ultima cena si chiude sempre con un tradimento. (Silvio Aparo)

- Lo scherzo del destino è quello di proporci continuamente la vita come un nuovo ed appassinante
genere letterario. (Silvio Aparo)

- Programmi visti e rivisti! Il solito palinsesto nel c...! La scatola televisiva come museo
dell'informazione, e visto che odio i musei in quanto luoghi contenenti cose morte, comincio ad
odiare anche il televisore. (Silvio Aparo)

- Il vantaggio di essere mancini consiste nel fatto che ci si può tenere mano nella mano, con la
persona amata, per tutta la durata della cena. (Silvio Aparo)

-Coloro che non sanno, in primo luogo non sanno di non sapere. (Confucio)

-La necessità è la madre di strani compagni di letto. (Jonathan Swift)

-La natura della pioggia è sempre la stessa, ma fa crescere rovi nelle paludi e fiori nei giardini. (detto Arabo)

-Non aspettare il momento opportuno: crealo! (George Bernard Shaw)

-L'uomo può scalare le cime più alte, ma non può dimorarvi a lungo. (George Bernard Shaw)

-Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei loro sogni. (Eleanor Roosevelt)

-Nessun vincitore crede al caso. (Friedrich W. Nietzsche)

-Un uomo solo è sempre in cattiva compagnia. (Paul Valéry)

-Alcuni si ritengono perfetti unicamente perchè sono meno esigenti nei propri confronti. (Hermann Hesse)

-Come raggiungere un traguardo? Senza fretta ma senza sosta. (Johann Wolfgang Goethe)

-Meglio agitarsi nel dubbio che riposare nell'errore. (Alessandro Manzoni)

-Gli angeli sanno volare perché sanno prendersi alla leggera. (Detto Scozzese)

-Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei loro sogni. (Eleanor Roosevelt)

-Una volta nel gregge e` inutile che abbai: scondinzola. (Anton Checkov)

-Più forte è il vento, più forte è l'albero. (Anonimo)

-La gloria la si deve acquistare, l' onore invece basta non perderlo. (Arthur Shopenhauer)

-Se fai quello che hai sempre fatto, riceverai quello che hai sempre ricevuto. (Anthony Robbins)

-Quello che non mi ha ucciso mi ha reso più forte. (Friederich Nietzsche)

-Il saggio non dice tutto quello che pensa, ma pensa tutto quello che dice. (Aristotele)

-Non esiste grande genio senza una dose di follia. (Aristotele)

-Nella semplicità cresce la forza dell'uomo. (Giuseppina Ranalli)

-Cercavo disperatamente la vita. Poi mi accorsi che in questa affanosa ricerca si celava lei medesima. (Lisandro, suggerito da Lisandro curvaguassiana@libero.it )  

-Una vita senza sogni è banale sopravvivere, tacita resa agli eventi, lento volgere all'imbrunire.  ( Lisandro, suggerito da Lisandro curvaguassiana@libero.it )

-Chi rincorre i propri sogni può essere deriso, ma più triste è chi ha rinunciato a sognare. (suggerito da Francesca Ruggeri francesca.ruggeri@tin.it )

 

Il pensiero è l'arma generatrice di tutte le altre.

Credere nella comprensione altrui è come credere che le piante abbiano una coscienza e un rimorso.

Il vero amore è quello non condiviso.

Un uomo senza donna è un corpo senz'anima.

L'amore eleva l'uomo al di sopra della materia e lo rende immortale.

Generalmente gli uomini non cercano la verità, la inventano.

Le più grandi verità di questo mondo non possono essere dimostrate.

Chi non ha paura non pensa.

Non tutti sono condannati a pensare e a capire.

L'uomo: essere intelligente superiore, in quanto tale può negare anche l'evidenza.

Siamo tutti un po' matti, almeno fino al punto da non impazzire di fronte al pensiero della morte.

Possa la pace regnare in eterno e l'umanità assolvere alla sua funzione: minimizzare l'aumento dell'entropia dell'universo.
 

    (di Gabriele Martufi)

1) Per la statistica, io e Berlusconi sommati facciamo una persona benestante.
2) Gli uomini che preferiscono le bionde hanno bisogno di ossigeno

    (di Giusi Vanella)

 

 

 

 

CLICCA QUI PER ALTRI AFORISMI